IL SIGNIFICATO DELLE CARTE

NEL DETTAGLIO CLICCA SUL NOME DEL TAROCCO
I 22 ARCANI MAGGIORI

Le ventidue carte chiamate Arcani Maggiori sono le più complesse del mazzo di Tarocchi, sia per il simbolismo che esprimono, che per la loro importanza magica. Notiamo subito che le carte che stiamo analizzando sono tutte numerate, meno una: Il Matto. Infatti, dalla lama (carta) numero 1, contiamo: IL MAGO – LA PAPESSA – L’IMPERATRICE – L’IMPERATORE – IL PAPA – L’INNAMORATO – IL CARRO – LA GIUSTIZIA – L’EREMITA – LA RUOTA DELLA FORTUNA – LA FORZA – L’APPESO – LA MORTE – LA TEMPERANZA – IL DIAVOLO – LA TORRE – LE STELLE – LA LUNA – IL SOLE – IL GIUDIZIO – IL MONDO.
E la carta non numerata? IL MATTO non fa parte della numerazione perché, idealmente, rappresenta il numero 0: l’inizio di tutto. Se si considerano i Tarocchi quale libro di simboli che spiega un cammino iniziatico, IL MATTO va chiaramente indicato quale primo passo del cammino stesso. In realtà, gli Arcani Maggiori rappresentano un cerchio, e l’arcano non numerato indica proprio questa particolarità. Da Nulla iniziò la Creazione. Dal Matto, come vedremo più avanti nella spiegazione di ogni singola carta, prende il via il libro più straordinario che abbiate mai sfogliato!
Dunque, per una maggiore comprensione, i nostri Arcani Maggiori iniziano da 0 per finire con il numero 21. Andiamo ora ad analizzare ogni singola carta dei nostri Arcani Maggiori, con l’avvertenza che le figure che potrete vedere non sempre collimano con la rappresentazione della carta tradizionale. Il motivo della mia scelta risiede nell’esigenza di mostrarvi estratti dai vari mazzi, tra le migliaia esistenti, tutti bellissimi e ricchi di significati.
IL MATTO


La raffigurazione classica di questa carta, mostra un giovane dall’aspetto eccentrico e dall’espressione imperturbabile, camminare in una direzione mentre volge il capo dalla parte opposta. Talvolta, è morso da una bestia selvatica che lo spinge a correre, e porta sulle spalle un piccolo fardello. Davanti a sé si apre un burrone, o comunque un cammino ignoto.
L’interpretazione divinatoria Pazzia, istinto, irrequietezza, stoltezza; l’insieme delle cause che portano, comunque, ad agire. Procedere senza sapere dove andare e cosa fare. Necessità di fermarsi a riflettere e progettare. Carta rovesciata Blocco delle energie vitali. Stanchezza, paralisi, malanni legati alla deambulazione, difficoltà di qualunque iniziativa. Crisi spirituale.
IL MAGO
Il Mago o Bagatto è il primo tarocco numerato. Da qui inizia il vero cammino esoterico che terminerà con la Coscienza Cosmica. Generalmente, la carta ci mostra un abile prestigiatore che utilizza alcuni oggetti posati sul tavolino. E’ un essere capace, abile con le mani e pieno d’iniziativa.
L’interpretazione divinatoria Coscienza di sé, capacità di agire e d’intraprendere. Abilità manuale, coraggio, sfrontatezza, preparazione agli eventi della vita. Attività e risolutezza. Prestigiatore, saltimbanco, indovino. Carta rovesciata Mancanza di fantasia e di volontà. Blocco. Progetto errato e fallace. Individuo truffaldino e spregevole. Errore, mancanza, buona predisposizione senza effettiva capacità. Necessità di apprendere prima d’intraprendere.
LA PAPESSA
La Papessa è una delle lame più enigmatiche. L’illustrazione medievale si rifà al mito della Papessa Giovanna, ma l’interpretazione classica propone comunque una sacerdotessa anziana e carismatica, spesso con un libro in mano, seduta su di un trono di sapienza.
L’interpretazione divinatoria Sapienza, l’insieme delle virtù femminili, equilibrio che nasce dalla conoscenza. Madre buona e saggia. Consiglio esatto, indicazione preziosa. Qualcosa da scoprire; necessità d’informarsi meglio. Attenzione a non seguire l’istinto. Meditare.
Carta rovesciata Scarsa conoscenza dei problemi. Mancanza d’equilibrio. Ignoranza. Falsità. Inganno. Diffidare di un personaggio femminile, specie se appare influente. Incapacità di ragionare.
L’IMPERATRICE
Quale rappresentazione classica, l’Imperatrice è una bella donna dai lunghi capelli biondi, splendidamente vestita, che, con fare regale, siede su di un trono lussuoso. Può avere in mano uno scudo ed uno scettro. Solitamente, rappresenta una donna di successo e la capacità di arricchirsi grazie al proprio sforzo ed a conoscenze evolute.
L’interpretazione divinatoria Moglie, sorella, donna vicina e benevola. Capacità di raggiungere il successo, specie economico, con fare sapiente e deciso. Scienza applicata. Ricchezza. Sapere scientifico adoperato per fini commerciali. Transazione riuscita. Successo evidente e meritato.
Carta rovesciata Infedeltà. Influenza nefasta. Donna infedele. Ignoranza. Disistima. Progetti ambiziosi e fallaci. Desideri negati.
L’IMPERATORE


Un sovrano, con fare regale e maestoso, siede su un trono cubico, tenendo uno scettro in mano. Quasi sempre di profilo, dimostra autorità e distacco. Il suo potere gli viene conferito dall’alto, e viene sempre esercitato con la massima giustizia.
L’interpretazione divinatoria Il potere terreno, l’autorità indiscussa, il patriarca, il maschio, il buon marito e padre. Concretezza. Assenza di timore. Procedere con sicurezza. Il capo giusto e buono, l’ottimo dirigente, il punto di riferimento per la comunità. Agire nel diritto. Decisione.
Carta rovesciata Marito e padre infedele. Sfrontatezza. Tirannia. Incapacità di comando.
IL PAPA
Questa carta simboleggia il capo religioso per eccellenza, depositario del sapere teocratico. E’ un uomo anziano e ieratico, severo e comprensivo.
L’interpretazione divinatoria Tradizione, dogma, l’insegnamento del passato. Religioso. Intransigenza. Consiglio autorevole. Lotta contro il male. Uomo di cui fidarsi. Esperienza e saggezza.
Carta rovesciata Assenza di scrupoli. Anarchia. Negazione di giustizia. Uomo deplorevole. Situazione pericolosa. Persona malvagia. Perversione. Attenzione alle cadute morali.
L’INNAMORATO
Altra carta fortemente enigmatica, nella sua rappresentazione classica mostra un giovane indeciso tra la scelta di due giovani donne, una bionda, l’altra mora. Sul terzetto, si libra un angelo con l’arco e la freccia, identificato con il classico cupido. In realtà, la carta è la prima del mazzo che mostra più personaggi e simboleggia sempre un bivio nella vita di noi tutti, una scelta difficile, la maturazione e l’addio alla spensierata gioventù.
L’interpretazione divinatoria L’atteggiamento amorevole, l’attrazione tra i sessi, la tendenza a scegliere. Molteplicità di relazioni. Tendenza ad aprirsi agli altri, voglia di comprendere ed agire. Buona predisposizione d’animo. Necessità di compiere una scelta definitiva. Buona vita di relazione.
Carta rovesciata Sensualità sfrenata. Cattive compagnie. Incapacità di discernere. Tentazioni difficili da vincere. Relazioni negative. Cattiva strada. Relazioni destinate a fallire.
IL CARRO
Si torna al personaggio singolo, e che personaggio! Quel che vediamo è un trionfatore che procede sicuro sul suo carro d’oro, verso un cammino di onori e gloria, certamente dopo aver compiuto una grande impresa. Originariamente, questa carta rappresentava Osiride.
L’interpretazione divinatoria Scelte esatte. Impresa vincente. Vittoria. Mezzi di sicuro successo. Meccanismi che dopo un’attenta pianificazione conducono alla massima realizzazione. uomo vincente. Professionista o artista celebre e ricco. Procedere nella strada prescelta.
Carta rovesciata Blocco. Ostacolo. Mancanza d’ispirazione. Studi sbagliati. Incidenti.
LA GIUSTIZIA
Il personaggio femminile seduto sul trono è senz’altro un angelo e brandisce una spada ed una bilancia. La legge naturale e quella degli uomini è simboleggiata con La Giustizia.
L’interpretazione divinatoria Giudice giusto. Onestà intellettuale. Sapere giuridico. Capacità di analisi e studio Equilibrio. Il corso naturale delle cose. Assenza di qualsiasi interesse contrario alla comunità. Verginità e virtù. Esame, concorso, prova. Donna virtuosa. Rettitudine.
Carta rovesciata Condotta immorale e criminale. Giudice corrotto. Esame fallito. Buone predisposizioni ingannevoli. Malavita. Crimini anche efferati. Studi mal impostati. Rotta sbagliata.
L’EREMITA
Altro personaggio visto di profilo, stavolta così lontano da noi non per il suo potere ma per il suo distacco. Reca in mano una lanterna per illuminare un sentiero incerto e si aiuta con un bastone. La carta esprime il senso di una solitudine quasi assoluta eppure serena. Una vita dedita allo studio e alla ricerca interiore.
L’interpretazione divinatoria Uomo studioso, scienziato, ricercatore. Essere solitario. Prudenza. Calma interiore. E’ stato individuato il cammino corretto. Trappole evitate con sapienza. Necessità di procedere con estrema cautela. Studi classici. Frate. Religiosità. Modestia.
Carta rovesciata Condotta sregolata. Tendenza allo spreco ed alla vanagloria. Amico malfidato. Tonaca abbandonata. Dissolutezza. Necessità di muoversi anche senza riflettere. Confusione. Direzione sbagliata. Paura eccessiva di agire. Freni morali. Diffidare di un religioso.
LA RUOTA DELLA FORTUNA
Altra carta fortemente simbolica, e tra le più controverse da interpretare specie per fini divinatori. In realtà , La Ruota simboleggia chiaramente l’insieme dei meccanismi celesti, il destino individuale e l’inevitabile karma che accompagna tutti noi. Inoltre, l’alternanza tra il Bene ed il Male è anche efficacemente richiamata da questa lama.
L’interpretazione divinatoria L’ineluttabile destino e conclusione di ogni impresa. Fortuna. Conseguenza di ogni azione. Predestinazione. Il corso naturale delle cose. Riuscita di ogni impresa.
Carta rovesciata Blocco. Ingiustizia. Opposizione al destino già scritto. Sofferenza. Inettitudine. Tornare sulla retta via.
LA FORZA
Chi segue la via predestinata e profetizzata dalla Ruota, incontra La Forza. Questa carta, a mio avviso grandemente positiva e foriera di ottimi presagi, indica un meraviglioso insieme di possibilità energetiche e virtù morali. L’uomo che sa domare la Bestia, vince la più difficile delle battaglie: quella contro sé stesso!
L’interpretazione divinatoria Autocontrollo. Forza di volontà. Dominio della ragione sulle forze animali. Vittoria sugli istinti primordiali. Grande energia fisica e morale. Capacità di vittoria.
Carta rovesciata Povertà fisica e morale. Scarso autocontrollo. Capacità male impiegate. E’ possibile tornare alla rettitudine con un minimo sforzo. Poteri latenti. Bisogno di aiuto.
L’IMPICCATO
Un uomo appeso per la caviglia destra, l’altra gamba piegata ad angolo all’altezza del ginocchio destro, conserva un’espressione serena, quasi fosse consapevole che quella scomoda posizione è necessaria ad un’intensa preparazione fisica e morale. Come non ricordare alcune posizioni dello Yoga? Lama di una profondità senza eguali, L’Impiccato ci ricorda la necessità di un giusto sacrificio consapevole per continuare a progredire.
L’interpretazione divinatoria Sacrificio momentaneo. Periodo di studio difficile e doloroso ma produttivo. Blocco momentaneo. Il letargo prima dell’azione. Immobilità dovuta a dubbi profondi. Serenità dinanzi alle difficoltà della vita. Prossima guarigione.
Carta rovesciata Grave blocco psico-fisico. Impulsi irrazionali. Mancanza di riflessione. Errori comportamentali di una certa gravità. Illusioni. Attenzione alle malattie circolatorie.
LA MORTE
La carta più terrorifica di tutti i Tarocchi. Uno scheletro ributtante, falcia senza pietà corpi e membra umane, mostrando un ghigno feroce. Molti autori non considerano La Morte come foriera di disgrazie anche fisiche, ma dobbiamo considerare che i Tarocchi, originariamente disegnati per indicare un percorso iniziatico, mostrano sempre l’essere umano nel suo insieme fisico-psichico-spirituale. La Morte è necessaria per la trasformazione del nostro essere ed è funzionale all’evoluzione da una condizione inferiore ad un piano più progredito.
L’interpretazione divinatoria Fine del ciclo vitale. Cambiamento radicale. Trasformazione. elevazione ad una condizione diversa, generalmente superiore. Attenzione ai pericoli. Prudenza.
Carta rovesciata Morte. Disgrazia. Incidente. Blocco spirituale. pericolo scampato solo se accompagnata da carte favorevoli. Malattie mortali.
LA TEMPERANZA
L’Angelo della Temperanza ci riporta ad una dimensione rasserenante dopo l’orrenda Morte. Ovviamente, in ambito esoterico, dopo la Morte Mistica, l’Iniziato impara ad armonizzare i fluidi fisici e soprattutto quelli eterei, padroneggiando le energie sottili ed imparando l’arte della Guarigione.
L’interpretazione divinatoria Il Taumaturgo. Essere buono e degno di ammirazione. Passaggio di fluidi vitali. Flusso energetico ristabilito. vittoria sulle malattie della circolazione. Grande armonia nella vita di tutti i giorni. persona incapace di nuocere.
Carta rovesciata Blocco circolatorio. Ostruzione. Persona infida. Conflitti irrisolti. Necessità di cure urgenti. Squilibrio fisico e psichico. Pazzia latente.
IL DEMONIO
Il Demonio, figura tra le più negative dei Tarocchi, segue l’angelica lama della Temperanza. come può il nostro iniziato, cadere nella tentazione dei bassi istinti primordiali, dopo averli vinti interiormente con La Forza? In realtà, dopo aver padroneggiato ciò che è fluido, è necessario dominare il Fuoco che brucia ma che resta fondamentale per la vita su questo Piano, e non solo. Il Demonio si occupa di eseguire il lavoro sporco, quel che un Angelo non toccherebbe mai...
L’interpretazione divinatoria Lavori di basso conio. Calore. Fuoco. Grandi energie irregimentate. Necessità di un controllo estremo. Magia nera. Evocazione riuscita. Dominazione.
Carta rovesciata Satanismo. Attacchi magici. Pericoli portati da malvagi. Pericoli fisici. Lussuria. Cupidigia. Incapacità di controllo. Violenza fisica e sessuale.
LA TORRE
La Torre si erge solitaria in un paesaggio campestre. Monumento alla vanità umana, viene colpita da un fulmine celeste, facendo precipitare i suoi occupanti. Altra carta fortemente simbolica, mostra la necessità di abbandonare in fretta le vecchie concezioni in favore di nuove e più evolute condizioni, altrimenti le nostre costruzioni illusorie ci crolleranno addosso, travolgendoci con il peso degli anni e della nostra presunzione.
L’interpretazione divinatoria Necessità di cambiare punti di vista e di abbandonare i pregiudizi. Rinnovamento vicino. Situazione traumatica ma preparatoria di futuri vantaggi. Cambiamenti radicali e fortemente necessari. Abbandonare l’orgoglio. Vecchiaia.
Carta rovesciata Ritardo. Chiusura. Protezione fallace. Cecità spirituale. Stimoli insufficienti. Spavento che blocca. Opere sbagliate. Orgoglio inutile. Necessità di progredire a costo di soffrire.
LE STELLE
Una delle carte più positive dei Tarocchi, Le Stelle, raffigura, solitamente, una giovane e bella fanciulla che versa acqua da due diversi recipienti in un piccolo ruscello in cui è parzialmente immersa. Sopra di lei, un cielo stellato e soprattutto una grande stella proprio sopra il suo capo, dimostrano l’ottima predisposizione degli astri ed il migliore degli auguri.
L’interpretazione divinatoria Destino benigno, buoni auspici, influssi positivi. Qualunque impresa riceverà la massima ricompensa. Bontà d’animo. Ottima predisposizione. Risoluzione dei problemi connessi alla circolazione dei fluidi corporei. Donna benefattrice. Vittoria.
Carta rovesciata Malasorte. Progetto che ritarda. Confusione. Disturbi connessi lla circolazione. Incomprensioni. Infedeltà. E’ necessario attendere momenti migliori. Disarmonia.
LA LUNA
Altra carta fortemente simbolica, notturna, inquietante. Lungo il sentiero che stiamo attraversando, nella penombra, scorgiamo una capace pozzanghera che interrompe la strada, dove nuota un grosso gambero. Poco oltre, due cani abbaiano ad una Luna misteriosa ed irraggiungibile, mentre la nostra strada si perde in lontananza, oltre due torri.
L’interpretazione divinatoria Il cammino oscuro, dove è facile perdersi ed inciampare. Misteri. Illusioni. Questioni da risolvere per procedere. Esami insidiosi. Necessario riflettere, perché l’ambiente esterno non ci aiuterà. Inchieste. E’ necessario procedere lentamente.
Carta rovesciata Blocco totale. Quesito non risolvibile. Inganni d’ogni tipo. Tranelli anche mortali. Necessità di trovare ottimi consiglieri. I misteri della nostra vita ci porteranno fuori strada.
IL SOLE


Anche la notte più scura deve finire. Le prove che l’Arcano precedente illustrava sono state felicemente superate, ed ora uno splendido sole illumina due giovani innamorati. In realtà, questo Arcano promette rivelazioni e realizzazioni molto più importanti che una semplice giornata di sole!
L’interpretazione divinatoria Trionfo. Sentimenti altissimi. Generosità filantropica, Riuscita di imprese e progetti d’ogni tipo. Amore appagante. Clima ottimo. Rivelazioni anche sorprendenti. Vincite. Ricchezza. Felicità.
Carta rovesciata Il sereno sta per tornare. Difficoltà solo momentanee. Nemici fastidiosi che impediscono una meritata realizzazione. Dissidi in famiglia. La vittoria è a portata di mano. E’ il caso di insistere. Attenzione a non ostacolare un destino benigno.
L’ANGELO DEL GIUDIZIO
Ogni religione è caratterizzata dal giudizio che l’anima di un defunto deve ricevere per poter accedere al paradiso. Questo Arcano, in realtà, rappresenta l’ultima prova prima della meritata libertà...
L’interpretazione divinatoria Ultimo ostacolo prima della vittoria. Concorso. Causa in tribunale. Il nostro comportamento sarà attentamente vagliato. Purezza d’animo. Perfezione che aspetta solo il meritato plauso. Ottima predisposizione.
Carta rovesciata Regressione. Causa persa. Malvagità. Sconfitta immeritata. Incomprensioni. Bugie. Imbrogli. Corruzione. Meglio sottrarsi ad un esame che andrà male.
IL MONDO
Il lungo cammino che ogni anima deve intraprendere per tornare alla vera consapevolezza, termina con Il Mondo. La carta che rappresenta la Coscienza Cosmica, fonde con Il tutto, quel Folle finalmente purificato ed elevato al massimo degli onori. Qui si ferma quel che un uomo può insegnare ai propri simili. Se tutti noi dobbiamo tornare al Creatore, questo è il penultimo gradino. Questa è La Via, La Verità, La Vita che il Cristo ha promesso, e donato, a tutti noi. Quel che segue, non può trovare simbolo o archetipo sufficiente. Come esseri senzienti, possiamo soltanto darci appuntamento a questa stazione, e mirare, beati, l’Immensità e l’Eternità.
L’interpretazione divinatoria. Ogni problema è risolto. Vittoria assoluta. Luce che sbaraglia le tenebre. Amici sinceri. Ascesi. Santità. Grandissima e meritata fortuna. Filantropia. Sovrano illuminato. Conquista.
Carta rovesciata Breve attesa prima della riuscita. Questa carta, anche rovesciata, mitiga grandemente il cattivo significato delle carte vicine. Con calma, riprendere il cammino. Pazienza.
ARCANI MINORI
I cinquantasei Arcani minori dei Tarocchi sono stati inseriti nel gioco al solo scopo divinatorio e non hanno alcun significato esoterico. Si dividono, come noto, in quattro semi (i Cuori corrispondenti alle Coppe; i Quadri corrispondenti ai Denari; i Fiori corrispondenti ai Bastoni e le Picche corrispondenti alle Spade). Come abbiamo già detto, nei Tarocchi, a differenza delle carte tradizionali, ci sono alcune aggiunte e qualche modifica, ma noi, in questa sede, interessano ben poco.
Nelle sedute divinatorie è possibile usare il mazzo completo di 78 carte, oppure i soli Arcani Maggiori; va detto che taluni usano i soli Arcani minori per tirare gli oroscopi quotidiani, riservando la mazzo completo le grandi questioni e le previsioni annuali o mensili.
UN ESEMPIO DI DIVINAZIONE
L’indovino deve conservare le energie se vuole trarre il meglio dalle sue carte. Può usare il mazzo che preferisce, che toccherà solo lui. Il consultante può tagliare il mazzo indicando un numero tra uno e settantotto, senza toccare assolutamente le carte!
Svariati metodi e sistemi sono stati utilizzati dai grandi indovini d’ogni tempo per consultare il responso dei Tarocchi. Ovviamente, come abbiamo già spiegato, la risposta è già dentro l’anima del consultante, e l’indovino deve solo saperla leggere nelle carte magiche. I Tarocchi come specchio di verità, dunque.
Potrei indicare vari metodi per tirare le carte, ma lascerò a voi il compito di seguire l’ispirazione del momento o altre opere maggiormente esaustive da questo punto di vista.
Adesso andiamo ad un esempio tipico: il sistema delle Sette Carte:
il passato il presente il futuro
la situazione che generò il problema il momento attuale il responso delle carte
Mescolato il mazzo e tagliato con il metodo suggerito, l’Indovino scoprirà lentamente sette carte, disposte orizzontalmente. Le prime due descrivono l’origine del problema che lamenta il consultante e lo stato d’animo di quest’ultimo in passato; le carte centrali rappresentano, nell’ordine: gli influssi attuali, la situazione attuale, le tendenze; le ultime due illustrano cosa accadrà in futuro e, finalmente, la risposta al quesito. Se siete inesperti, questo sistema vi garantirà una certa accuratezza nel responso e la possibilità di spiegare bene al vostro consultante ogni fase della predizione.
Ricordate , ad ogni modo, che qualunque sia il sistema adottato:
· Le carte hanno sempre un significato diverso a seconda del loro orientamento; dunque, nel mescolare il mazzo, dovrete rovesciare spesso le carte.
· Il significato delle carte cambia sempre a seconda delle carte che hanno vicino.
· Nell’analizzare l’insieme delle carte che avete scoperto, un buon metodo consiste sempre nello studiare la prevalenza di Arcani Maggiori o Minori, la loro posizione, e poi procedere con l’analisi delle singole posizioni.
I TAROCCHI ED IL MONDO D’ OGGI
Viviamo nell’epoca della comunicazione globale, ma la tecnologia attuale non riesce ancora a limitare il bisogno di andare oltre l’apparenza del mondo di ogni giorno che molti esseri umani compensano rivolgendosi a cartomanti e fatucchiere d’ogni sorta.
Qualunque serio professionista dell’Occulto, si dedica al prossimo con ogni benevolenza, ma non esiterà (e perché mai dovrebbe?) a farsi pagare.
Inutile dire che sta a noi distinguere fra gli imbroglioni e gli imbonitori che spesso conquistano l’onore (si fa per dire) delle cronache con le loro malefatte a danno di poveri sprovveduti che sperperano fior di quattrini nell’illusione di affidare alla magia i loro piccoli o grandi drammi personali.
Chi scrive ha trascorso quarant’anni di studi severi prima d’iniziare un’attività nel settore della chiaroveggenza a pagamento, e si rifiuta di compiere atti, magici o no, che non siano compresi nell’ordine della natura ed ispirate al massimo del rispetto verso i nostri simili. Non tutti gli operatori del settore la pensano nello stesso modo. Il mio augurio è che possiate trovare il professionista che fa per voi, tenendo bene a mente che i veri iniziati non li troverete mai nell’ambito delle televisioni private o negli annunci a pagamento dei quotidiani. A mio avviso, è possibile, tuttavia, imbattersi in qualche valido sensitivo che vi potrà, almeno, togliere qualche curiosità sul vostro passato o sul vostro futuro, e magari aiutarvi a prendere la decisione migliore per le questioni che vi assillano. non a caso, i potenti di ogni tempo si sono affidati a veggenti e sensitivi per affari anche della massima importanza. Gli scettici possono pensarla come vogliono, ma i Tarocchi non appartengono alla schiera dei malfattori e degli imbroglioni, ma a quanti vogliono, seriamente, studiare per apprendere quanto possono dai simboli misteriosi ed affascinanti che le loro illustrazioni ci mostrano.
Credetemi, ogni singola carta degli Arcani Maggiori contiene significati tali da riempire migliaia di pagine tra testo ed illustrazioni; ma per comprendere tali significati, non potrete fare affidamento solo sulla vostra capacità raziocinante. Quella virtù magica chiamata ispirazione dovrà venire in vostro soccorso e illuminarvi durante le molti notti che passerete a meditare. Sempre che vogliate intraprendere il cammino. E, nel caso, fermatevi a riflettere sulla carta non numerata, quel Matto che prova l’irresistibile impulso a camminare, senza sapere dove andare. Ma intanto, va...

22 sono gli arcani maggiori in un mazzo di tarocchi. 
Uno di questi arcani,o a volte più di uno,ci appartiene con le sue caratteristiche ed i suoi significati.

L'Arcano personale ci parla dei nostri pensieri più profondi , delle aspirazioni, del carattere 
e non per ultimo fa' una sintesi del nostro futuro.
Trovare l'arcano personale è molto semplice basta fare la somma dei numeri che compongono la data di nascita.
Se il numero ottenuto è superiore a ventidue si procede con la riduzione cabalistica. Importante è anche rovesciare la posizione alle cifre del numero per avere così più arcani personali da interpretare. 
Uno solo è l'arcano che ci identifica,a volte due,raramente tre. 
L'importante comunque non è il numero degli arcani personali, ma la loro fedele interpretazione.
In un altro capitolo avevamo parlato delle analogie tra le lame dei tarocchi e la numerologia; ogni arcano corrisponde ad una lettera dell'alfabero ebraico che a sua volta è strettamente connessa con un numero. 

Questo calcolo che abbiamo appena descritto è un esempio di cabala applicata alla cartomanzia e quindi alla divinazione.

*****

Esempi

Data di nascita 22 05 1957 = 2+2+5+1+9+5+7 =31
riduzione cabalistica 3+1 = 4 
a cifre invertite 31 diventa 13 
quindi gli arcani personali saranno:
il numero 13 (la morte) ed il 4 ( l'imperatore) .

Data di nascita 14 12 1966 =
1+4+1+2+1+9+6+6= 30 
riduzione cabalistica 3+0=3 
l'arcano corrispondente è il numero 3 (l'imperatrice) .

Data di nascita 01.02.1960 = 1+2+1+9+6 = 19 
riduzione cabalistica 1+9 = 10 
a cifre invertite 10 diventa 1 
quindi gli arcani corrispondenti sono:
il 19 (il sole ) il 10 ( ruota di fortuna ) e 
l' 1 (il mago).

tarocchi non sono utili sono per la divinazione o predizione
Per fare questo basta estrarre dal mazzo una carta.
Guardate la carta, guardatela attentamente. Cercate di descrivere dentro di voi,sino nei minimi particolari, i simboli che si trovano nella carta che avete davanti. Assaporate ogni sensazione che la carta vi trasmette, rilassatevi e concentratevi sino a che la carta non diventi un tutt'uno con voi.
Facendo questo ogni giorno, in un orario che vi sembrerà più consono all'operazione e cioè quando potrete ritagliare 15 minuti del vostro tempo da passare in relax, scoprirete che questa operazione vi farà acquisire un nuovo modo di vedere le cose, vi sentirete più rilassati internamente e, in alcuni casi, riuscirete ad accrescere le vostre capacità di concentrazione per la lettura dei tarocchi stessi nell'ambito di una divinazione oltre che scavare dentro di voi e portare alla luce quelle capacità sensitive che tutti possediamo ma a cui non diamo mai modo di affiorare.
Questo tipo di meditazione effettuata attraverso i tarocchi può anche aiutarvi a sbloccare un vostro rifiuto inconscio nell' affrontare una verità o ad aiutarvi a risolvere un problema. Il tarocco fungerà da specchio della vostra situazione e, vedendo rappresentato visivamente il vostro problema, non potrete più consentire al vostro inconscio di tenerlo nascosto.
Il vostro inconscio sarà costretto a rivelare i suoi segreti e voi potrete affrontare la realtà, cambiare atteggiamento nei riguardi di un dato problema e quindi risolverlo e stare meglio.

Chi si avvicina ai tarocchi come a tutte le scienze mantiche (da manteia/manzia divinazione) si rende conto ben presto che il tempo è solo un limite provocato dalla nostra mente prigioniera di un corpo mortale.
Ma lo spirito immortale non teme il tempo, anzi.. non lo riconosce nemmeno perchè per una entità immortale il tempo non esiste. I tarocchi, quindi, con la loro azione divinatoria, o per effetto della meditazione, eliminano l'ostacolo temporale e ci riportano alla nostra dimensione originaria, quella del puro spirito e a lungo andare diventano quasi più importanti per la ricerca del sè, o dell'io interiore, che non per la conoscenza vera e propria del futuro.

Quella dei tarocchi è una delle dimensioni di un intero mondo dell'occulto, che vive in modo parallelo a quello razionale e lo sfiora assieme alle altre scienze consorelle; l'alchimia, la cabala, l'astrologia, la numerologia e tutte quelle che si servono dei simboli per esprimersi. E' proprio l'importanza attribuita alla simbologia il pilastro portante di ogni forma di esoterismo, che testimonia quanto le figure rappresentate nei ventidue arcani maggiori siano frutto non del caso ma di una volontà superiore divenuta iconografica.

 

Fonte : http://www.luanalastrega.net