woodoo

al tempo della colonizzazione francese. Qui, le misere condizioni di vita riservate agli isolani, le massiccie importazioni di schiavi da varie regioni africane e la commistione di più religioni (tra le quali quella cattolica) crearono una sorta di “cocktail” portando le varie etnie ad unire gli sforzi per liberarsi dai popoli oppressori. Tale miscela esplosiva generò la pratica del VOODOO (anche detto VODUN, VOUDOU o VODOUN). La forza che la nuova religione era in grado di infondere nei propri adepti si rivelò tale da portare gli HAITIANI ad ottenere l’agognata indipendenza nel 1804. Oggi giorno, il VOODOO è professato da circa 60 milioni di persone nel mondo.

Negli anni, le superstizioni occidentali e la filmografia Holliwoodiana hanno diffuso e radicato l’idea che il VOODOO sia una religione votata al male e che ruoti esclusivamente su bambole  da usare come punta-spilli, violenza, bizzarri rituali e, naturalmente, ZOMBIE Seri studi antropologici hanno dimostrato che tutto ciò è falso e, pur con qualche coincidenza di nomi o casi, si può tranquillamente affermare che il VOODOO è una religione dichiaratamente “bianca”. Ad onor del vero, la creazione degli ZOMBIES è effettivamente contemplata nell’ambito delle capacità “proibite” degli stregoni cattivi (BOKORS), ma la tradizione haitiana ci insegna che lo ZOMBIE è, in realtà, una persona viva e vegeta che è stata assoggettata al volere di altri tramite l’uso di potenti droghe.

-          1992 BRAINDEAD New Zealand, color, 96 (100) min. Director Peter Jackson Writer Stephen Sinclair Frances Walsh Peter Jackson SpFX Richard Taylor Make-Up Robert McCarren Composer Peter Dasent Producer Wingnut Actors Timothy Balme Diana Penalver Elizabeth Moody Ian Watkin Brenda Kendall Stuart Devenie

 

 

La vendetta svolge un ruolo importante nel wudu, e bisogna sempre stare attenti a non offendere le persone sbagliate.
Uno houngan fece delle proposte a una ragazza, ma questa, essendo fidanzata con un uomo che amava, lo respinse. Infuriato l'houngan se ne andò mormorando oscure minacce. Dopo alcuni giorni la ragazza si ammalò e morì. La famiglia riportò il corpo nel suo villaggio per dargli sepoltura. Purtroppo la bara ordinata in città era corta e si dovette piegare di lato il collo della morta. Durante la veglia funebre qualcuno lasciò cadere accidentalmente una sigaretta accesa sul piede del cadavere, che lasciò una piccola bruciatura. Qualche mese dopo, si incominciò a mormorare che la ragazza era stata vista in compagnia dell' houngan precedentemente respinto; ma non c'erano prove e la storia fu presto dimenticata. Poi, qualche anno dopo, la ragazza tornò a casa: l' houngan si era pentito e aveva liberato tutti i suoi zombi. Venne riconosciuta ufficialmente da molte persone che avevano assistito al suo funerale e che ricordavano il collo storto e la bruciatura sul piede.

Celebratori adunati per il rito.
I rituali Voodoo sono divisi in due principali tipi di riti: Rada e Petro. Entrambi implicano percussioni, danze, canti e stati di trance. Differiscono solamente nel tipo di Loa a cui sono indirizzati e nei propositi dei rituali.
Tutti i rituali iniziano con un invocazione a Legba, il Loa guardiano e apritore del passaggio. Senza il permesso di Legba, nessun altro Loa può passare dalla dimensione astrale a quella materiale. L'Houngan invoca Legba per consentirgli di aprire il passaggio:
"Papa Legba, ouvri barriè pou nous passer."
Dopo di ciò, dell'acqua è ritualmente cosparsa nel quattro punti cardinali. Quindi l'acqua è versata tre voltre davanti il peristyle e davanti il poteau-mitan, traciando una linea dall'entrata del peristyle fino al poteau-mitan. Il poteau-mitan viene baciato due volte e questo prima di ogni battimento percussivo. Nei riti Rada vegono usati tre percussioni, e vengono trattati come oggetti consacrati. L'elemento più largo è chiamato il maman, il successivo il seconde ed il minore il cata.
Dopo di ciò, il La Place e due Hounsi eseguono i saluti con i Drapeaux e la spada sacra verso i punti cardinali, verso il poteau-mitan e verso le percussioni. Quindi accendono delle candele all'interno del cerchio.
Con una particolare farina chiamata appunto Farine, l'houngan traccia degli vévé per terra o su un foglio di carta bianca. I vévé simbolizzano il particolare Loa che viene onorato nella cerimonia e servono anche sia come posto in cui riporre le offerte per il Loa che come simbolo magico che evoca il Loa interessato. L'houngan sparge il resto della farine verso i quattro punti cardinali. L'ordine del saluto, dell'accensione delle candele e della traccia degli vévé potrebbero essere riorganizzati per adattarsi ai diversi rituali ed alle diverse tradizioni.
I canti iniziano con canti cattolici, seguito dal Langage. Il langage rappresenta una dimenticata e arcana liturgia africana che si suppone evochi i Loa in ordine gerarchico ma non è usualmente compreso dagli stessi cantanti. Seondo la mitologia Voodoo, il langage discende da un sibilo di Damballah.
A questo punto l'houngan chiama il Loa. Vengono fatte delle offerte per nutrire il Loa. Il rituale finisce con la battérie, un ritmo unisono di battimenti con le mani, percussioni e di squotimento dell' asson.

Persone chiave nel rito.
Il rito è sempre tenuto da un Hounhan o da una Mambo, che supervisionano il rito e conducono le relazioni con il Loa. L'houngan o la Mambo hanno due assistenti, che sono i successivi nella gerarchia dei sacerdoti, un maschio ed una femmina. Questi assistenti sono stati preparati per il sacerdozio ed un giorno saranno iniziati come Houngan o come Mambo.
L'assistente maschile è chiamato il La Place. Questo è il cerimoniere del rito e dirige i movimenti di tutti. Porta una spada sacra, chiamata ku-bha-sah, che lui usa per tagliare fuori il mondo materiale, lasciando il fedele aperto al Loa. La ku-bha-sah simbolizza il Loa Ogou, Loa del ferro e dell'armeria. Il La Place dirige anche lo sbandieramento dei Drapeaux e le percussioni.
L'assistente femminile è chiamata houngénikon. Questa dirige e controlla il coro del hounsi canzo che canta durante il rito. Inolte è il supervisore delle offerte fatte al Loa e chiede la loro presenza nella terra.
Il coro, composto da hounsi canzo e perciò chiamato a volte Canzo, è composto da membri pienamente iniziati di una société. Controllati dalla houngénikon, inviano dei canti verso il Loa nella dimensione astrale ed in questo modo portano il Loa nella terra. Altre figure importati sono l'hounsi ventailleur, che porta l'animale sacrificale, e l'hounsi cuisiniere, che è il cuoco sacrificale.


La chiamata di un Loa

Questo vévé, tipicamente tracciato intorno al centro, è usato per chiamare il Loa.
Per invocare il Loa, l'houngan batte sul vévé col suo asson per aprire la forza astrale del Loa. I Vévé sono riproduzioni letterali delle forze astrali, ciascuna rappresentante un diverso Loa. La traccia ed il colpire i vévé obbligano il Loa a discendere sulla terra.
In alternativa, l'houngan potrebbe chiamare il Loa prostrandosi sul Pé e portando il Loa all'interno di un Govi. L'houngan usa parole magiche per attrarre il Loa in questo modo. Può quindi consultare il Loa che risiede dentro il govi, ponendogli domande che concernono il presente o il futuro.

Nutrire il Loa
Il nutrimento rituale del Loa, chiamato Mangé Loa nel Voodoo, è offerto per alimentare, rivitalizzare o fortificare spiriti divini oppure per stabilire contati con particolari Loa. Ogni Loa ha i propri cibi preferiti; maggiori saranno le offerte fatte al Loa, maggiore sarà la potenza disponibile per il rito. Il cibo rituale è sempre posto sopra un vévé se eseguito all'interno di un hounfort e su un incrocio quando è eseguito al di fuori.
L'assaggio delle offerte incrementa la potenza che porta il Loa, incluso il sangue del sacrificio di animali e parte della farine usata per fare i vévé. Vengono fatte delle libazioni di bevande favorite, in particolare kleren, spargendo il liquido nel suolo per tre volte.
A volte vengono fatti sacrifici di animali in rituali molto importanti per nutrire il Loa. Nel sacrificio, la forza vitale dell'animale diviene una parte del Loa. Il sangue dell'animale e custodito in una zucca a fiasco e bevuto in modo che i devoti possano condividere l'energia divina dal Loa. Ogni Loa ha un animale che lo simbolizza e che viene usato per il sacrificio.

Il lavaggio della testa
Ilavaggio della testa, chiamato nel Voodoo laver tête, è usato per battezzae o purificare i devoti. Il rito viene eseguito su una stuoia di foglie di banana oppure su un letto di rami di legno profumati cosparso di fiori ed un po di sciroppo. Il devoto a cui deve esser lavata la testa indossa un lungo abito bianco per il rito. Intonando particolari canti per il laver tête, l'houngan cosparge la testa del devoto con acqua che prende da una ciotola bianca. L'uso del colore bianco, di fiori e di dolci sciroppi evidenziano che questo è un rituale per Danballah, la cui benedizione è richiesta durante il lavaggio della testa.

I Loa

L'insieme delle divinità del Voodoo è enorme, con centinaia di divinità. Molti di questi Loa sono semplicemente aspetti di altri Loa, cosicchè un Loa potrebbe avere nomi ed apparenze diverse. La cerchia delle divinità si può espandere per includere nuovi Loa nella forma di nuove divinità e spiriti ancestrali.
La credenza Voodoo riconosce un Essere Supremo originario, chiamato il "Gran Maître" che creò il mondo. In ogni modo, Lui è troppo remoto per occuparsene personalmente. Al contrario i devoti "servono i Loa"; loro vogliono pregare i Loa e ricevere dei favori in cambio.
Ci sono due principali categorie di Loa, secondo la credenza Voodoo: Il Rada ed il Petro. Molti Loa hanno manifestazioni che appartengono sia al Rada che al Petro, ma la maggior parte delle divinità protendono principalmente verso l'uno e verso l'altro. Tutti i Loa "montano" o posseggono i loro devoti.

I Rada Loa
I Rada sono Loa benevolenti e gentili. Prendono origine nelle credenze Yoruba portate dall'Africa occidentale e rappresentano il calore e la stabilità emotiva dell'Africa. I riti Rada seguono percorsi Africani più tradizionali ed enfatizzano l'aspetto più positivo e più gentile dei Loa. I rituali Rada sono caratterizzati dall'abbigliamento completamente bianco dei devoti e da un tipo specifico di percussioni e di danze, che si basano sul ritmo. Nelle cerimonie Rada è sempre presente un grande falò con una barra di ferro incastrato all'interno, rappresentante del Loa "Ogou". La divinità Loa non chiede mai un sacrificio che va oltre il pollo o i piccioni, anche se a volte vengono sacrificati a loro tori e capre. Loro faranno dei favori ai loro devoti senza alcuna conseguenza danneggevole alla persona che richiede il favore, ma i loro servizi non sono, per definizione, molto potenti.

punto elenco lista dei Loa

Adjinakou (Agaou l'éphant) Il mystère elefante.
Adya Houn'tò Loa che si impossessa delle percussionoi con un processo chiamato "àdya."
Agassou (Ati-A-Sou) Loa guardiano delle tradizioni Dahomean. Gli aspetti includono Agassou-Allah-Da, Attiassou Yangodor and Mam'bo Ati-A-Sou.
Agwé (Aga-ou, Agoué, Agoueh) Loa dell'oceano, delle barche e delle anvi nonchè protettore dei navigatori. Gli aspetti includono Agaou Comblé, Agaou-Tonnerre, Agoueh R Oyo and Agoueh-Tha Oyo.
Aida-Wedo (Ayida Wedo, Ayidohwédo) Rappresenta le forze del cielo e simbolizza l'arcobaleno; moglie di Damballah, condivide le sue funzioni come protettrice cosmica e datrice di fortuna.
Ayizan (Grande Ai-Zan, Aizan) Protettore della piazza del mercato.
Azaca Loa dell'agricultura.
Baron Samedi (Baron Sanmdi, Samedi) Loa della morte e del cimitero, della famiglia dei Guedé. Gli aspeti includono : Baron Cimetière o Maître Cimetière: aspetto di Samedi che è il loa del cimitero. Baron La Croix or La Croix: aspetto del Samedi che è il Loa della croce.
Boli Shah Una famiglia di Loa.
Bossou Ashadeh Loa che in vita fu Re Tegbésou di Dahomey.
Boum'ba Maza Una famiglia di Loa.
Brigitte (Grande Brigitte, Madame Brigitte, Mademoiselle Brigitte, Manman Brijit) Guardiana femminile delle tombe e Loa dei cimiteri; gli alberi a lei consacrati sono l'olmo ed il salice piangente.
Captain Debas (Deebat, Debard) Un mystère americano.
Carrefour (Kalfu, Maître Carrefour) Custode del passaggio fra i mondi; l'equivalente Petro del Legba. Gli aspetti includono Trois Carrefours, aspetti del Carrefour come tre incroci.
Damballah Wedo (Damballah, Danballah, Danbhalah, the Great Serpent) Loa "serpente del cielo" e padre archetipo saggio e affettuoso; simbolizzato dal colore bianco e dal serpente. Gli aspetti includono: Damballah Grand-Chemin: aspetto diDamballah che rappresenta la strada maestra. Damballah La Flambeau: aspetto di Damballah che è la torcia, o la fiamma pura. Altri aspetti: Damballah To Can, Damballah Yé-Wé e Grande Obatalah
Dan Wédo (Saint Louis) Loa del Re di Francia.
Délai (Maîtresse Délai) Loa che cammina con il hountor, o suonatore di tamburello.
Dinclinsin Loa delle origini europee temuto per la sua grande severità.
Erzulie (Ezili, Maîtresse Erzulie) Figura ideale della femminilità; Loa dell'amore e della bellezza. Gli aspetti includono: Erzulie-Séverine-Belle-Femme: aspetto diErzulie come donna bellissima. Erzulie Taureau: aspetto diErzulie come il toro. La Belle Femme: aspetto diErzulie comela bella Venere. La Grande Erzulie: aspetto of Erzulie come una donna anzianae provata dal dolore. La Sirène or La Sirènn: aspetto di Erzulie come fiume e serpente. Tsilah Wédo: aspetto diErzulie che rappresenta l'abbondanze e la bellezza.. Aspetti diErzulie come vendetta e bruttezza: Erzulie Mapiangueh, Erzulie Toho, Erzulie Zandor and Marinette-Bois Chèche. Altri aspetti: Erzulie Boum'ba, Erzulie Dantor, Erzulie Dos-bas, Erzulie Fréda, Erzulie Fréda Dahomin, Erzulie Gé Rouge and Erzulie Mapian.
Gran Maître (Gran Met) La divinità creartice originaria.
Grans Bwa (Ganga-Bois, Grand Bois) Loa della foresta. Gli aspetti includono Grand Bois Mégui.
Guedé (Brav' Ghédé, Ghédé) Loa della morte, potente guaritore e protettore dei bambini. Gli aspetti includono: Guedé Cinq Jours Malheureux: aspetto di Guedé come Loa della disgazia dei cinque giorni.. Guedé Docteur Piqures: aspetto di Guedé come il dottore ipodermico. Guedé L'orage: aspetto di Guedé come la tempesta. Guedé Morpion: aspetto di Guedé lo scavatore di Guedé Ratalon (sotto). Guedé Ratalon: aspetto of Guedé come il primo becchino. Guedé Souffrant: aspetto di Guedé come la personificazione della soffernza si Cristo.. Guedé Z'eclairs: aspetto di Guedé come lampi.. Altri aspetti: Guedé Bon Poussière de la Croix, Guedé Doube, Duedé Fatras, Guedé Mazaca, Guedé Nibho, Guedé Nibbho or Guedé Nimbo, Guedé Nouvavou, Guedé Ti Clos, Guedé Ti Puce lan d'l'eau, Guedé Ti Pété, Guedé Ti Wava and Guedé Vi.
Legba (Papa Legba, Legba Ati-bon) Uno fra i principali e fra i più riveriti Loa, guardiano del center-post e apritore del passaggio. A coluii è rivolto il primo saluto in una cerimonia. Gli aspetti includono: Maître Ka-Fu: aspetto di Legba come maestro dei crossroads. Altri aspetti: Ati-G-Bô Legba, Bòcò Legba and Lihsah Legba.
Loco (Loko Ati-Sou, Loco Atisou) Loa della vegetazione, a cui sono consacrati gli alberi ed il center-post. Gli aspetti includono Adahi Loko, Adan-hi Loco, Ati-Danhi Ibo Loko, Loko Adan-he-co and Papa Loco Azam'blo Guidi.
Madame Travaux Loa conosciuta anche come Mrs. Works; protettrice dei lavoratori.
Mademoiselle Charlotte Loa europeo o caucasiano che si manifesta con i tratti personali di una donna bianca.
Maîtresse Hounon'gon Loa che impersona un "posto del suono " il canto del canzo.
Marassah (Marasa) I gemelli divini. Gli aspetti includono: Marassah Bois: aspetto of Marassah come gemelli del legno.. Marassah Bord-de-Mer: aspetto di Marassah come gemelli della spiaggia. Marassah Guinin: aspetto di Marassah come gemelli africani.
Marie Louise Un famoso mystère della guerre haitiana per l'indipendenza.
Marinette (Marinette Bois-Chèche, Marinette Bras-Chêche, Marinette Congo, Marinette Pied-Chêche) Violenta Loa femminile principale del rito del Petro.
Mavangou Una famiglia di mystères.
Ogan-Sih-Wedo Il Loa del ogan.
Ogou (Nanchou, Ogoun, Ogu) Loa guerriero associato con il colore rosso, il fuoco, il fulmine, la spada e la lavorazione dei metalli. Gli aspetti includono: Ogou Baba: aspetto di Ogou come generale militare. Ogou Badagris: aspetto fallico di Ogou. Ogou Bhathalah: aspetto di Ogou come Loa dell'alchimia. Ogou Fer or Ogou Ferraille: aspetto of Ogou come Loa della spada, del ferro e dei metalli; caratterizzato dalla stabilità, dall'ordine e dalla autorità. Ogou Shango: aspetto di Ogou come Loa del lampo. Ogou Tonnerre or Baron Tonnerre: aspetto di Ogou come Loa del tuono. Altri aspetti: Ogou Ashadah, Ogou Balisère, Ogou Bha-Da-Gri, Ogou Bha Lin Dyo, Ogou Bha Tha Lah, Ogou Can-Can Ni Can, Ogou Dan Pethro, Ogou Palama and Ogou Y-Am-San.
Ossangne Negre Goue-sih Malor Loa che è il padre di Legba.
Ou-An Ilé La madre di Dahomean King Tegbésou dopo essere diventata mystère.
Reine Congo Franc Loa della Regina del Congo francese.
Simbi (Sim'bi, Sim'bi d'l'eau) Il Loa "serpente dell'acqua". Gli aspetti includono Sim'bi Y-An-Kitha, Sim'bi Y-An Deh-Zo, Sim'bi Y-An Pha-Ca and Sim-bi Y-An-Po-Lah.
Sobo (Grande Sobo) Il Loa del tuono. Gli aspetti includono Sobo Quersou.
Toro Pethro Loa che rappresenta il toro Petro.

Ago Esclamazione rituale usata nell'accezzione di "Amen".
Angajan (Engagement) Patto fra una persona ed un Loa in cui la persona cerca magie malvagie in cambio di certi servigi per il Loa.
Asson (Açon, Ason) Sonaglio consacrato dell'Houngan o della Mambo; il "ricevere l'asson" significa essere elevato all'autorità del sacerdote.
Baka Spirito maligno o agente sopranaturale che vaga nella notte e spesso prende le sembianze di animali.
Baptême Rituale del battesimo in cui vengono consacrati tutti gli oggetti sacri..
Baton (Baton-Legba) Lungo bastone oppure forcone usato da Legba.
Battérie (Battérie Maconnique) Durante i rituali, un specifico modo di suonare l'asson, di battere le mani e di battere sulle percissioni in un ritmo unisono.
Bizango Società segreta nota per le sue pratiche di zombificazione.
Bokor (Bocor, Bòkò) Sacerdote che pratica magia nera ed è più coinvolto nella stregoneria che nella guarigione.
Boucan (Boukan) Falò acceso durante una cerimonia.
Boule zen Cerimonia in cui un Govi contenente il Ti-bon-ange di una persona è arsa per inviare l'anima verso la sua residenza finale.
Canzo (Kanzo) Prova del fuoco con cui un adepto diviene un iniziato; si riferisce anche al coro del Hounsi Canzo che canta durante i riti.
Carrefour (Kafou) Incroci.
Cata (Boula, Bula, Petit) Il più piccolo fra gli elementi percussionistici Rada.
Ceremoni Rito Voodoo o Cerimonia.
Charge Energia o forza magica che rende uno capace di compiere azioni inconsuete.
Cheval (Chwal, Ch'wl, Horse) Persona posseduta da un Loa.
Cochon Gris Società segreta nota nel Voodoo per i loro atti di cannibalismo; letteralmente significa il "maiale grigio".
Corps cadavre Corpo, carne e sangue concepiti come componenti complementari all'anima.
Dahomey (Dahomé, Daromain) Regno dell'africa occidentale che è la residenza dei Loa.
Débâtement Periodo di movimento fisico, spesso molto intenso e violento, che rappresenta il contrasto fra il Gros-bon-ange ed il Loa per il possedimento del corpo fisico del devoto.
Dessounin (Desounen) Separazione rituale del Gros-bon-ange di un individuo dal corpo.
Djévo Stanza interna all'hounfort dove i candidati Voodoo vengono iniziati alla religione.
Drapeaux Bandiere cerimoniali che sono pesantemente sventolate durante i rituali.
Duppy Forza vitale che, una volta abbandonata dal corpo morto ha il potere di compiere disgrazie.
Esprit(Espri) Spirito o anima del morto.
Farine Farina usata per tracciare i vévé.
Farine Guinée Cenere farinata usata per tracciare i vévé.
Garde Incantesimo protettivo contro la magia.
Ginen (Guinée, Ian Guinee) Il mondo dei morti, si ritiene che si trovi sotto le acque nelle profondità della terra; anche la patria degli africani durante la diaspora in cui risiedono i Loa.
Govi Brocche consacrate in cui vengono rinchiusi i Loa o l'anima dei morti.
Gros-bon-ange (Ba, Gwo-bon-anj) Parte dell'anima che rappresenta la fonte dell'energia cosmica.
Hoholi Semi di sesamo posti in una bara per prevenire le manipolazioni degli stregoni.
Hounfort (Hounfor, Hunfor, Ounfò) Santuario interno oppure stanza dell'altare dove viene praticato il Voodoo.
Houngan (Gangan, Hungan, Oungan) Sacerdote Voodoo pienamente iniziato.
Houngénikon (Hounguenicon, Oungenikon) Assistente rituale femminile dell'Houngan o della Mambo il cui stato iniziatorio è successivo a questi; dirige i canti durante i riti.
Hounsi (Hounsih, Hunsi, Ounzi) Devoto accettato in un houngort.
Hounsi bossale (Bosal) Un Hounsi non completamente preparato ed incaricato dei doveri più terreni.
Hounsi canzo (Ounzi kanzo) Un Hounsi completamente preparato che ha superato l'iniziazione Canzo.
Hounsi cuisiniere Il cuoco sacrificale durante i riti.
Hounsi ventailleur Iniziato che porta gli animali sacrificali.
Hountor (Houn'tor, Huntor) Spirito delle percussioni Voodoo; anche il suonatore di tamburi.
Ifé Città storica della Nigeria.
Kleren (Clairin) Rum puro che è la bevanda preferita da Guedé.
Konesans Conoscenza del loa e dei riti Voodoo.
Ku-bha-sah Spada portata da La Place nei riti, simbolo di Ogou.
La Flambeau Significa letteralmente la "torcia"; titolo aggiunto al nome di certi Loa quando è invocata una speciale forma impetuosa della loro forza.
Lambi Conchiglie usate come corna durante le cerimonie.
Langage (Langay) Linguaggio sacro con cui è chiamato un Loa.
La Place (Commandant la Place, Laplas) Il direttore cerimoniere che indossa la spada rituale, la ku-bha-sah.
Laver Tête Lavaggio rituale della testa usato per battezzare un Loa nella testa di una persona.
Les Invisibles Riferito a tutti gli spiriti invisibili, inclusi i Loa.
Loa (Lwa) Divinità Voodoo.
Loup Garou Lupo mannaro.
Maman (Manman) L'elemento più largo nel set di percussioni Rada.
Mambo Sacerdotessa Voodoo iniziata che ha ricevuto l'asson.
Mangé Ginen (Mangé Morts) Offerta rituale allo spirito del morto.
Mangé Loa (Manje Lwa) Il nutrire un Loa; cerimoniale in cui vengono fatte delle offerte, inclusi i sacrifici di animali.
Mangé sec Nutizione secca di un Loa; offerta senza sacrificio di animali.
Mèt Tèt Maestro della testa, Loa guardiano di una persona; sorta di angelo custode.
Monter la tête (Monte) Significa letteralmente "montare la testa"; l'atto della possessione.
Morts La morte.
Mystère (Mistè) Un Loa.
Nam (Nanm) É riferito all'anima completa
N'âme Spirito della carne.
Nine Night (Novena) Rituale funebre di nove giorni per l'anima di una persona deceduta recentemente; è eseguita quando si presume che il ti-bon-ange si aggiri nelle vicinanze del corpo.
Ogan strumento musicale connesso alle campane piatte africane.
Ouanga (Wanga) Incantesimo magico usato nella stregoneria maligna.
Ouete mò nan ba dlo (Retirer d'en bas de l'eau) Cerimonia in cui l'anima di un morto-vivente è richiamata dal Ginen e posta in un Govi.
Paquets Congo Piccolo pacchetto che serve serve all'effigie di una persona come protezione magica dalla malattia e dagli spiriti malvagi.
Pé L'altare Voodoo.
Peristyle (Peristil) Edificio aperto adiacente al hounfort, dove sono tenute le cerimonie pubbliche.
Petro (Pethro) Gruppo di riti distinti dall'energia violenta e dalla pratica da parte di Loa Petro; percussioni e canti particolari denotano i riti Petro.
Pierre-Loa Pietre smussate abitate da Loa.
Poteau-mitan (Poteau-Legba, Potomitan) Il centro del Peristyle sacro a Legba; la maggior parte delle cerimonie sono eseguite attorno a questo; funge come la strada maestra verso la terra per un Loa.
Prise du Mort L'ottenere lo spirito di una persona morta dal cimitero in cui la persona è seppellita.
Rada Insieme di riti caratterizzati dalla benevolenza del Loa Rada e particolarizzato da uno speciale tipo di percussioni e canti.
Range Rito magico in cui un oggetto è caricato con la forza del Loa.
Rara Danza festiva che avviene in primavera.
Reler Invocare.
Renvoyer Rispedire ritualmente via un Loa.
Reposoir Recipiente circolare di cemento che racchiude la base di un albero consacrato ad un Loa.
Saints Si riferisce ad un Loa.
Seconde Elemento mediano nella batteria Rada.
Servi Loa (Service, Servir) Usato dai devoti Voodoo per riferirsi alla loro fede; letteralmente "servire i Loa".
Serviteur (Sèvitè) Uno che serve un Loa.
Siyale (Signaler) Movimento rituale eseguito dall'houngan o dalla mambo nel riconoscimento del Loa verso i quattro punti cardianli.
Société (Socyete) Associazione di devoti che supportano un hounfort.
Socle La muratura o la base in cemento del Poteau-Mitan, in cui sono poste le offerte.
Tambour Una percussione.
Ti-bon-ange (Ka, Lespri, Ti-bon-anj) Parte dell'anima responsabile per la creazione del carattere, della forza di volontà e dell'individualità.
Ti Guinin Figli o figlie di Ginen, come i devoti del Voodoo si considerano.
Tonton Macoute Letteralmente, uno spauracchio; nome applicato alla polizia segreta di Duvalier.
Traitement Cure con erbe gestite da un Houngan.
Verser L'aspersione rituale di goccie di acqua, caffè, liquore ed altro nella terra per un Loa.
Vévé (Vever) Disegno simbolico che rappresenta l'invocazione di un Loa; serve sia come punto focale per l'invocazione che come altare per le offerte.
Vodun (Hoodoo, Vodou, Vodoun, Voodoo, Voudou, Voudoun) Sistema religioso formato ad Haiti e basato principalmente su credenze e pratiche importate dall'africa con implementazioni di componenti cattoliche.
Yoruba Regione della Nigeria la cui storia culturale e credenze tradizionali formano le basi del Voodoo.
Z'étoile La stella del destino di una persona che risiede nel paradiso.
Zombi (Zombi Cadavre, Zombie) Un corpo privo di anima che è stato resuscitato dalla morte e che può essere utilizzato per lavorare come uno schiavo.
Zombi Astral
Un Ti-bon-ange che è stato catturato dopo la morte da un Bokor e che viene usato per soddisfare le sue richieste.